Finalmente le DIMISSIONI!

Dopo l’ulteriore sospensione di altri 12 mesi, conseguente alla conferma della condanna anche in secondo grado, il sindaco Vezzola ha inviato ieri le proprie – inaspettate – dimissioni dalla carica di sindaco. Gavardo in movimento saluta con soddisfazione questo, seppur tardivo, epilogo. Noi infatti avevamo chiesto al sindaco Vezzola di dimettersi già all’indomani della sentenza di condanna in primo grado, per senso di responsabilità e rispetto nei confronti dei cittadini gavardesi. E da allora abbiamo più volte ribadito la nostra richiesta, sia in consiglio comunale che sul Gattopardo e sul nostro giornalino. Continua la lettura

La ricchezza delle diversità

La festa organizzata da Gavardo in movimento è stato un successo!

Oltre 150 persone si sono ritrovate Domenica pomeriggio per molto partecipare all’evento e hanno seguito con attenzione lo spettacolo e le testimonianze ma si sono anche divertite a suonare le percussioni, a ballare, a stare insieme. Continua la lettura

Parole e note!

Gavardo in movimento invita tutti a partecipare all’evento “Parole e Note”, domenica 3 Giugno presso il Parco Baronchelli di Gavardo (Viale Ferretti)

Una giornata dedicata alle Famiglie, una festa per aprirsi alle diversità.

Nella locandina potete trovare il programma della giornata! Continua la lettura

Anche quest’anno, il consigliere comunale di Gavardo in movimento ha deciso di versare il corrispettivo del gettone di presenza ad associazioni che operano sul territorio Gavardese.

Come ricorderete presentammo una mozione che proponeva la rinuncia al gettone di presenza da parte dei consiglieri e la costituzione di un apposito fondo cui fra confluire il corrispettivo dei gettoni ed eventuali altre entrate, da utilizzare per piccoli aiuti finanziari a famiglie bisognose di Gavardo. Ma la mozione non fu inserita all’ordine del giorno perché non ammissibile: il Sindaco spiegò che la rinuncia la gettone di presenza è una scelta personale e non può essere “imposta” nemmeno con una decisione all’unanimità del Consiglio. Continua la lettura

Interpellanza relativa alle situazioni di inquinamento olfattivo, da polveri e acustico derivante dallo stabilimento “Fonderie Mora Gavardo spa”

Il nostro consigliere comunale di Gavardo in movimento, assieme alle consigliere di Gavardo Rinasce, ha depositato nei giorni scorsi una nuova interpellanza sulla questione Fonderie Mora che verrà discussa nella seduta del Consiglio Comunale convocato il prossimo 21 febbraio.

Con l’interpellanza chiediamo di avere aggiornamenti e informazioni su quanto è successo negli ultimi sei mesi, dall’ultima volta cioè che se ne è parlato in consiglio comunale. Continua la lettura

Comunicato Stampa – Interpellanza relativa alle istanze presentate dal Comitato di Volontariato per la salvaguardia del Tesio

Gavardo in movimento – Gavardo Rinasce

Comunicato Stampa

Facendo seguito alle due istanze inviate più di un mese fa dal Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio, i gruppi consiliari Gavardo in movimento e Gavardo Rinasce hanno presentato una interpellanza che sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale del 21 dicembre. Continua la lettura

Referendum per l’autonomia del 22 Ottobre

Note di Gavardo in movimento sul Referendum per l’autonomia del 22 Ottobre

L’ articolo 5 della Costituzione dice:  “La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principî ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento.”

La nostra Costituzione riconosce e favorisce l’autonomia locale e prevede che si adegui la legislazione alle esigenze dell’autonomia.

Quindi, nulla da obiettare per quanto riguarda il prossimo referendum regionale per l’autonomia del 22 ottobre.

Non proprio. Vediamo il perché.

Continua la lettura